Roberto  

Sabato 25 marzo ci ha lasciato il compagno Roberto Solari La sua

attività politica e sociale a Mirano ha permesso la realizzazione di

molte iniziative sulla Resistenza ,  Lotta di  Liberazione,  Costituzione ampliando le conoscenze

nostre e dei cittadini del territorio  miranese sull’epica lotta contro il nazifascismo

con proiezione verso il futuro-

Inoltre è stato tra i fondatori del “sito “ Anpi Mirano che ha arricchito con le sue

Ricerche storiche del passato e del presente  un patrimonio storico culturale

Notevole e soprattutto consultabile dalle nuove generazioni .

Di questo  siamo grati a Roberto

Le più sentite condoglianze a Lucia Alice Marco

 

IL SALUTO A ROBERTO SARÀ  GIOVEDI 30 MARZO ALLE ORE 14 e 30

NELLA SALA DEL COMMIATO DEL CIMITERO DI SPINEA (VE) IN VIA MATTEOTTI  A SPINEA

Il Direttivo Anpi Mirano

{ 0 comments }

Sicilia base d’attacco Usa/Nato Manlio Dinucci

Risultati immagini per bomba atomica

https://www.youtube.com/watch?v=y6Jzl11wlss

Si svolge dal 12 al 24 marzo, di fronte alle coste mediterranee della Sicilia, l’esercitaziome navale Nato Dynamic Manta cui partecipano le marine militari di Stati uniti, Canada, Italia, Francia, Spagna, Grecia e Turchia.
La punta di lancia delle 16 unità navali impegnate è il sottomarino nucleare statunitense da attacco rapido California SSN-781. Armato di un centinaio di siluri e di quasi 150 missili da crociera per attacco a obiettivi terrestri, esso fa parte della Task Force 69, responsabile delle operazioni Usa di guerra sottomarina in Europa e Africa. Oltre che col sottomarino da attacco, la U.S. Navy partecipa all’esercitazione col cacciatorpediniere lanciamissili Porter e aerei da pattugliamento marittimo, con la stazione Muos di Niscemi e la base aeronavale di Sigonella.
La Dynamic Manta 2017 si svolge nell’area del Comando della forza congiunta alleata (il cui quartier generale è a Lago Patria, Napoli), agli ordini dell’ammiraglia statunitense Michelle Howard, che comanda allo stesso tempo le Forze navali Usa in Europa e le Forze navali Usa per l’Africa.
L’Italia, oltre a partecipare all’esercitazione con proprie unità, svolge quello che il contrammiraglio De Felice,  comandante di MariSicilia, definisce un «ruolo fondamentale» poiché fornisce tutto il supporto logistico. Particolarmente importante è Augusta, «punto strategico in quanto fornisce  rifornimenti di combustibile, di munizionamento e di supporto per le unità  navali che vengono addirittura da paesi al di là dell’Atlantico». Rilevante anche il porto di Catania, disponibile a ospitare ben nove navi da guerra.
Contemporaneamente, sono in corso da febbraio esercitazioni a fuoco di forze speciali statunitensi nel poligono di Pachino.  Quest’area è stata ufficialmente concessa in «uso eclusivo degli Stati uniti», in base a un accordo sottoscritto col Pentagono nell’aprile 2006, durante il governo Berlusconi III.
Nello stesso accordo sono state concesse agli Stati uniti in uso esclusivo un’area all’interno della base di Sigonella, per la stazione aeronavale, e una a Niscemi, per il centro di trasmissioni radio navali e la successiva stazione terrestre del Muos. In tali aree, viene specificato a chiare lettere, «il Comandante Usa ha il pieno comando militare sul personale, gli equipaggiamenti e le operazioni statunitensi», col solo impegno di «notificare in anticipo al Comandante italiano tutte le significative attività statunitensi».
Riguardo alle spese della stazione aeronavale statunitense, in base all’accordo viene finanziata esclusivamente dagli Usa solo la Nas I, l’area amministrativa e ricreativa, mentre la Nas II, quella dei reparti operativi e quindi la più costosa, è finanziata dalla Nato, ossia anche dall’Italia.
La situazione della Sicilia, emblematica di quella nazionale, dovrebbe essere uno dei temi centrali della mobilitazione del 25 marzo, il giorno dopo la conclusione della Dynamic Manta. Non si può pensare di liberarci dai poteri rappresentati dall’Unione europea senza  liberarci  dal dominio e dall’influenza che gli Usa esercitano sull’Europa direttamente e tramite la Nato. Oggi 22 dei 28 paesi della Ue, con oltre il 90% della popolazione dell’Unione, fanno parte della Nato, riconosciuta dalla Ue quale «fondamento della difesa collettiva».
La Nato sotto comando Usa sta preparando altre guerre, dopo Jugoslavia 1999, Afghanistan 2001, Iraq 2003, Libia 2011, Siria dal 2011, Ucraina dal 2014. Lo conferma la Dynamic Manta, che sicuramente ha testato anche le capacità di attacco nucleare nell’esercitazione di guerra sottomarina. Notizia rimasta sommersa nella grande «informazione»                dal manifesto 21 marzo

{ 0 comments }

e’ sempre 8 Marzo

marzo 19, 2017

Leggidonna_marzo2017

{ 0 comments }

e’ sempre 8 marzo

marzo 14, 2017

venerdì 17 marzo sera ore 20.45   “Nuovo Cinema”   clicca www. anpi mirano   unica proiezione del film documento     “LE STREGHE DELLA NOTTE”    Le Streghe della Notte(Ночные ведьмы) tratto dal libro di Gian Piero Milanetti     di Gian Piero Milanetti, IBN Editore, 2011, pp.276, euro 22,00 Saggio Storia delle donne Seconda guerra mondiale […]

Leggi l’articolo completo →

mercoledì 8 marzo TINA ANSELMI – MIRANO – venerdì 17 marzo “le streghe della notte ” MIRANO

marzo 7, 2017

                                                                                                       da LA STAMPA     E’ sempre L’8 MARZO Russia 1917, la rivoluzione nasce il giorno della festa della donna In febbraio (marzo per il nostro calendario) operaie e madri di famiglia scesero in piazza contro la guerra, poco dopo lo Zar abdicò e fu arrestato Maria Bochkariova (1889-1920, terza in basso da sinistra) assieme […]

Leggi l’articolo completo →

marzo 2, 2017

CINA  ITALIA  EUROPA Per uno scenario senza guerre  la  Pace  lo Sviluppo    la  Democrazia il Disarmo e la distruzione delle armi nucleari (Lectio Magistralis del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella all’Università “Fudan” di Shanghai)   Illustre Presidente Xu,   Autorità accademiche, Cari studenti, Signore e Signori, sono particolarmente lieto di essere ospite di questa prestigiosa […]

Leggi l’articolo completo →

pikadon : il nuovo mondo di trump e del complesso militare industriale nucleare

febbraio 24, 2017

Colpo di sonno nucleare Manlio Dinucci Il governo Gentiloni ha capovolto il voto del governo Renzi all’Onu, votando a favore dell’avvio di negoziati per il disarmo nucleare! La sensazionale notizia si è rapidamente diffusa, portando alcuni disarmisti a gioire per il risultato ottenuto. Per avere chiarimenti in proposito, il senatore Manlio Di Stefano (Movimento 5 […]

Leggi l’articolo completo →

FACCIAMO come fa SCHULZ in Germania

febbraio 24, 2017

> SPD – VERDI – Die Linke   IN GERMANIA  >    > >     di Guido Tana da www.lacittàfutura.it >     18/02/2017 > > Sorpresa sorpresa; quelle che sembravano essere delle elezioni nazionali a > Settembre senza storia per la terza volta consecutiva, ovvero con un trionfo > della CDU su scala nazionale e un risultato […]

Leggi l’articolo completo →

Giorno del Ricordo venerdì 10 febbraio 2017 Mirano

febbraio 9, 2017

 propedeutica alla seconda parte che verrà  proiettata nella serata di venerdì 10 Feb. con il suo carico di dolore il dramma delle foibe è parte di una immane tragedia vissuta dall’umanità per il volere criminale del nazifascismo e dei suoi sostenitori negli anni ’20 -’45 ,  nazifascismo che ha provocato 60 milioni di morti.   Ore 20.45 introduzione   […]

Leggi l’articolo completo →