50 veterani di guerra americani restituiscono le medaglie (2012)

settembre 6, 2013

Durante il Vertice NATO del 21-05-2012 a Chicago, almeno 50 veterani della US-Army buttano via le loro decorazioni militari e mostrano così al mondo quanto sia controproduttiva e stupida la guerra.

“Il mio nome è Greg Miller. Sono un veterano della Us-Army Infantry e nel 2009 sono stato impiegato in Irak. L’apparato militare distribuisce queste medaglie scadenti ai soldati, ai parenti dei soldati, e cerca così di riempire il vuoto dove prima c’era la loro coscienza, prima che la distruggessero con l’indrottinamento. Ma questo con me non ha funzionato e per questo sono qui per restituire la mia “National Defense Medal” e la “Global War on Terrorism Medal”. Perchè sono solo bugie”.

“Il mio nome è Vince Emanuel e ho prestato servizio nell’Us Marine Corps. Prima cosa, questo è per le persone in Irak e in Afghanistan. Seconda cosa, questo è per i nostri veri antenati. Parlo del movimento studentesco pacifico. Parlo dei Black Panters. Parlo del movimento per i diritti civili. Parlo dei sindacati. Parlo dei nostri fratelli e sorelle socialisti, dei nostri fratelli e sorelle comunisti, dei nostri fratelli e sorelle anarchici, parlo dei nostri fratelli e sorelle del movimento ambientalista. Questi sono i nostri veri nostri antenati. E per finire, il punto più importante. I nostri nemici non vivono 10000 km lontani da qui ma stanno seduti nei consigli di amministrazione, sono i capi dei gruppi industriali, sono i banchieri, sono i manager. Non vivono 10000 km lontani da qui. I nostri nemici sono qui davanti a noi e li vediamo tutti i giorni. E non sono gli uomini e le donne della polizia che abbiamo qui davanti. Sono i milionari e i miliardari che controllano questo pianeta e noi ne abbiamo abbastanza di loro. Si possono riprendere le medaglie.”

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Previous post:

Next post: